Beata  Madre Maria Candida dell'Eucaristia

 

Preghiere dal libro " Nel tuo candore eterno"

Accoglimi come lampada inestinguibile rapita dal tuo amore. Adorando, ringraziando, riparando, tendo le ali del mio amore per difenderti dai profanatori e dai cuori malvagi e per allontanarli da te. Il Padre celeste me lo conceda. Giorno e notte ti seguo con il cuore, o Gesù, mentre scendi come ostia nelle anime macchiate dal peccato, sacrileghe o piene di freddezza e di dissipazione. Colma di immenso dolore, ti chiedo perdono per loro e ti rendo riparazione. Ti amo, ti adoro, ti lodo e ti ringrazio. Per amore di me, non scendere in quelle anime, ma convertile. Ti amo, o mio Bene nel Sacramento, e vorrei che la tua vita splendesse attraverso di me. Vorrei che l'ostia rifulgesse dai miei occhi, dalla mia fronte, dalle mie labbra, dal mio petto. Vorrei mostrarti a tutti, o pane di vita, e trasmettere a tutti il tuo fascino. 0 bella e immacolata ostia, sono tua. Come tua proprietà, che sia segnata con il tuo segno: l'ostia! Perché gli uomini non ti conoscono? Tu sei la felicità e tutte le bellezze e le gioie si radunano in te, ma gli uomini non lo sanno. Non ti comprendono e smarriscono la via, il sentiero che conduce all'oasi della vera felicità. 0 Gesù, se il mondo conoscesse il tuo sacro Cuore, il tuo desiderio ardente di rendere tutti felici! Se conoscesse quanto hai fatto e continui a fare per ciascuno dei tuoi figli redenti!

Pag.3


Presentazione Pagina 1 Pagina 2 Pagina 3 Pagina 4
 

Pagine curate, da un laico della diocesi di Ragusa, per incarico delle Carmelitane scalze della città

messaggio del curatore